progetti-residenziale-chesa-diana

chesa diana
st. moritz, svizzera
2011

st. moritz è una delle località turistiche piu conosciute al mondo, non solo per le sue splendide montagne e i numerosi impianti sciistici, ma anche per il suggestivo paesaggio lacustre che la circonda. la location offre contemporaneamente la bellezza del comprensorio del corvatsch e il panorama del lago, luogo ideale per lunghe passeggiate sia in estate che in inverno, ma anche fulcro di numerose attività come la “world polo cup” e il “white turf”.
chesa diana prevede la demoricostruzione dell’omonima casa, cercando di migliorare la relazione con l’ambiente e il paesaggio circostante. la nuova casa in pietra e legno interagisce con il lago e il massiccio del bernina aprendosi verso il paesaggio attraverso il fronte completamente vetrato, scandito dalle falde inclinate della copertura e dai balconi in legno massiccio, i cui parapetti in vetro contribuiscono a offrire dall’interno una vista aperta che proietta direttamente l’osservatore nel paesaggio circostante. di piccole dimensioni, le finestre che si aprono sulle facciate laterali in pietra, sono rivolte verso viste scelte. Il boschetto che avvolge la casa nella parte retrostante permette di ritagliare all’interno dell’appartamento angoli ancora più intimi e silenziosi ove è possibile godere appieno del clima della casa di montagna. Anche all’interno della casa è possibile apprezzare questo continuo accostamento di tradizione e contemporaneità; dal pavimento in tavole di larice alla cucina con elementi in acciaio, dalla matericità della pietra all’eleganza dei serramenti, dal calore del camino all’essenzialità dell’arredo studiato nei minimi spazi per garantire anche in una casa di montagna il confort di tutti i giorni.
filo conduttore delle nostre scelte è stata la volontà di offrire ambienti caldi e confortevoli in un architettura contemporanea che vuole distinguersi nel paesaggio ma allo stesso tempo dialogare con esso.